avvisi, religione

in tutto il periodo invernale Le Ss. Messe feriali saranno celebrate IN CRIPTA


AVVISI 18-25 novembre

Questa settimana…

Lunedì 19 novembre nel pomeriggio dalle ore 18.30 inizia la benedizione e la visita alle famiglie della parrocchia.

In questa settimana i sacerdoti passeranno in queste vie: E. Rossi, Parenzo, Ludovico il Moro, Guintellino, Faraday, Avogadro, Olgiati, Pandino.

sabato 24 novembre  ritiro di avvento per i catechisti e il Consiglio pastorale presso l’abbazia di Morimondo dalle ore 8.15 (partenza dal piazzale) fino al primo pomeriggio.

dalle 15,30 alle 17,30 in oratorio iniziano i laboratori per bambini e ragazzi per preparare addobbi natalizi, giocare insieme e anche fare i compiti. Per informazioni rivolgersi in oratorio.

Chi volesse dare una mano può contattare Annarita Dodesini 349-6972472

RITIRO DI AVVENTO per tutte le persone vedove dalle ore 9 alle 14.30 presso la parrocchia di S. Bernardetta in via Buffalora 110.

attività settimanali consuete

Lunedì ore 21 in sala S. Monica catechesi per adulti animate da P. Giuseppe. Tema di quest’anno: “Gli Atti degli Apostoli”

Martedì ore 16-18 laboratori di cucito e bricolage per adulti. Peri informazioni rivolgersi in sacrestia o al diacono Vincenzo Di Martino;

ore 21 gruppo giovani (dai 16 anni in sù) animato da P. Giuseppe

Giovedì esposizione del Santissimo Sacramento dopo la S. Messa delle 9 e adorazione; ore 21 Lectio divina guidata da P. Massimo

Venerdì ore 19 incontro del gruppo preadoloscenti e adolescenti (ogni 15 gg.): pizza e film.

avvisi, communio, Santuario

Fraternità Secolare di vita Evangelica

La Formazione spirituale ed agostiniana, si terrà nelle seguenti date:

Mese di Gennaio 2018:
* Sabato 20.01. ore 15,30 incontro
* Sabato 27.01. ore 19,30 vespro e cena condivisa

Mese di Febbraio 2018:
* Sabato 10.02. ore 15,30 incontro
* Sabato 17.02. ore 15,30 incontro
* Sabato 24.02 ore 19,30 vespro e cena condivisa

Mese di Marzo 2018:
* Sabato 10.03. ore 15,30 incontro
* Sabato 24.03. ore 15,30 incontro Mese di Aprile 2017:
* Sabato 07.04. ore 15,30 incontro
* Sabato 14.04. ore 15,30 incontro
* Sabato 28.04. ore 19,30 vespro e cena condivisa

Mese di Maggio 2017:
* Sabato 05.05. ore 15,30 incontro
* Sabato 26.05. ore 19,30 vespro e cena condivisa

Mese di Giugno 2017:
* Sabato 09.06. ore 15,30 incontro
* Sabato 23.06. ore 15,30 incontro
* Sabato 30.06. ore 19,30 vespro e cena condivisa

Responsabile: Passolungo Vittoria – Tel. 338/8375468 – @: vittoriami@libero.it

avvisi, Decanato Barona, Santuario

Cammino decanale per separati, divorziati, conviventi

Cammino decanale per separati, divorziati, conviventi
Decanato BARONA Anno Pastorale 2017/18 Parrocchia Santa Rita

Il Signore è vicino
a chi ha il cuore ferito

Quale Vocazione per separati, divorziati e conviventi?

Cammino decanale di preghiera e condivisione

Il secondo Sabato del mese alle ore 17,15

Santa Rita

a gennaio e marzo un incontro di conoscenza e dialogo; a febbraio e aprile la preghiera alla divina misericordia.

Via S. Rita da Cascia, 22 – segreteria@santarita.info – telefono 02-816791

avvisi, religione, Santuario

Avvisi domenica 3 Dicembre

– ore 17.30 in Duomo Santa Messa della quarta domenica di Avvento; l’Arcivescovo invita gli operatori sanitari. Ore 16.45 momento di dialogo tra gli operatori sanitari e l’Arcivescovo, ore 17.30 Santa Messa.

 

Termina la benedizione delle famiglie: lunedì e martedì verranno visitate le famiglie rimanenti di Via Bari. Nelle portinerie verrà apposto un cartello con l’orario.

 

Martedì 5 dicembre: alle 21,00 in oratorio consueto incontro del gruppo giovani

Giovedì 7 dicembre: solennità di S. Ambrogio, patrono di Milano. Le Sante Messe seguiranno l’orario feriale 8, 9, 18.

Alle 21,00 serata di lode guidata da P.Massimo.
Venerdì 8 dicembre: festività dell’Immacolata Concezione. Le Sante Messe seguiranno l’orario festivo: 8.30, 10, 11.30, 17, 18.30.

Non ci sarà l’incontro dopo-cresima e dei giovani. I nostri giovani animatori saranno a Gubbio per una riunione nazionale di preparazione al Campo Estivo

Sabato 9 e domenica 10 Davanti alla chiesa vendita panettoni e pandori della Fondazione Rosangela D’Ambrosio, http://www.fondazionerosangeladambrosio.org

Domenica 10 dicembre: l’Arcivescovo invita gli assistenti familiari e badanti

e ricordate:
Domenica 17 dicembre, incontro informativo per i genitori sul
CAMPO INVERNALE GIOVANI: 2-7 gennaio a VALCANALE

avvisi, Decanato Barona

Incontro Decanale

 

La Caritas del decanato Barona e le Acli zona Barona organizzano un incontro per
Sabato 2 dicembre ore 15
presso la Chiesa di Santi Nazaro e Celso alla Barona via Zumbini 19
FONDO FAMIGLIA LAVORO
con la terza fase del Fondo “diamo lavoro” si avvia un patto con le imprese per dare occupazione a persone, soprattutto alle giovani generazioni alle prese con una crisi che li rende sempre più poveri”
Relatore: GRAZIA PRADELLA : responsabile del Servizio S.I.L.O.E. di Caritas Ambrosiana

religione, Santuario

CATECHESI PER I RAGAZZI ISCRIZIONI ANNO 2017 – 2018

L’iscrizione dovrà essere effettuata da un genitore, nel giorno di catechismo frequentato dal figlio/a.

Catechisti/e vi aspetteranno in ORATORIO NELLE AULE DI CATECHISMO dalle 17 alle 19, nei seguenti giorni:

– LUNEDÌ 18 E 25 SETTEMBRE 3° anno (4° elementare)

– MARTEDÌ 19 E 26 SETTEMBRE 4° anno (5° elementare)

– MERCOLEDÌ 20 E 27 SETTEMBRE 2° anno (3° elementare)

– GIOVEDÌ’ 21 E 28 SETTEMBRE 1° anno (2° elementare)

• Festa apertura ORATORIO CATECHESI DOMENICA 1 OTTOBRE MESSA 11;30

• Catechismo inizierà da LUNEDI’ 2 OTTOBRE

Il Parroco p. Francesco Maria
e i Catechisti

religione

Una domanda una risposta una preghiera

Mi sono chiesta che cosa ci accomuna a una donna tanto lontana nei secoli…E la risposta l’ho davanti agli occhi: Rita in ginocchio davanti al Crocifisso.

Tutti i fedeli che vengono da decenni al nostro Santuario, chiedono l’intercessione della Santa agostiniana perchè in Lei vedono rispecchiarsi la forza di quella preghiera continua ai piedi della croce, di quell”amore a Cristo che solo può dare senso alle nostre esistenze mai scevre dalle prove dolorose e dalla maturazione della fede ricevuta.

E’ la preghiera la nostra vera “chance”. E a pregare s’impara pregando perchè la preghiera autentica è quella di Santa Rita e di tutti i santi: non parole proclamate, ma esperienza, fede in atto.

Gesù Cristo è lo stesso “ieri, oggi e sempre”. La distanza di tempo si annulla in Dio e allora posso stare tranquilla nel “mio” Santuario (che  per di più è la “mia” Parrocchia) alla scuola di questa grande orante che è Rita da Cascia. Il Signore si è servito e si serve degli uomini per incontrare altri uomini da condurre a Lui.

E allora possiamo pregare insieme come ci ha insegnato il nostro padre Agostino:

“Scuotici, Signore,

infiammaci e rapiscici,

sii fuoco e dolcezza:

impareremo a correre nell’amore.

Non sono forse molti a tornare a te

da un abisso di cecità?

Si avvicinano a Te

e vengono illuminati da quella tua luce

con la quale si riceve il potere

di diventare tuoi figli.

( Le Confe ssioni VIII, 4)

 

pubblicata da Donatella Viganò su Facebook

religione

L’origine del Santuario

Image

L’origine del Santuario di S. Rita di Milano non è legata ad apparizioni o fatti miracolosi, né allo scioglimento di un  voto di pie e facoltose persone, ma al grande desiderio  degli Agostiniani della Provincia Ligure di ritornare a Milano, la culla del loro Ordine.

A Milano S. Agostino ricevette il battesimo dalle mani di s. Ambrogio (387), milanese è il beato Lanfranco Settala († 1264), scelto a governare il nuovo Ordine degli Eremitani di S. Agostino costituito dal Papa Alessandro IV con la riunione delle varie congregazioni che seguivano la regola di S. Agostino (La Grande Unione del 1256). 

 Fin dal 1230 gli Agostiniani possedevano a Milano il convento e la Chiesa  di S. Marco, nel 1445 fondavano il convento e la Chiesa dell’Incoronata e nel 1500 presero possesso della Chiesa della Consolazione.

La soppressione del 1782 li terrà lontani da Milano per quasi due secoli.

La storia del Santuario

Il 17 dicembre 1939 il Beato Alfredo Ildefonso cardinal Schuster, arcivescovo di Milano, benediceva e posava la prima pietra del Santuario S. Rita. Nella primavera 1940 iniziavano “i lavori di costruzione di un’ala del convento, mentre furono gettate le fondamenta del Santuario”.L’anno seguente, in tempo di guerra, fu costituita la prima comunità religiosa agostiniana.

Il primo priore fu p. Angelo Beltramelli.

 Il ritorno degli Agostiniani a Milano, dopo la soppressione del 1782, si deve alla decisa e ferma volontà di p. Umberto Musitelli, Provinciale della Provincia Ligure-Lombarda, formata dai conventi di Pavia, Genova, Savona, Celle Ligure e Loano.

Sperando contro ogni speranza (Rm 4,18), affrontò e superò ogni difficoltà senza perdersi d’animo, fidando unicamente nella Provvidenza divina. Nello stesso periodo ideò il Bollettino S. Rita da Cascia e il suo Santuario di Milano, per attivare i rapporti con i devoti della Santa e raccogliere fondi a favore del Santuario: “una lira per un mattone!”. Suo vivo desiderio era di poter rientrare in possesso di uno  dei tre antichi conventi: S. Marco, l’Incoronata, S. Maria della Consolazione. Le cose però andarono diversamente, come si può vedere dalla storia…

I 70 anni  della duplice ricorrenza e il 50° della parrocchia S. Rita alla Barona, eretta dal card. Montini, poi Paolo VI,  il 21 ottobre 1959 e con l’immissione del primo parroco,  p. Angelo Beltramelli, il I novembre, costituiscono per noi una felice  opportunità per riproporre, rinnovata e aggiornata, la guida storico-artistica di p. Giovanni Marchesotti (Aldo della Riva): in oltre 50 anni di presenza, ha accompagnato e seguito premurosamente, con entusiasmo e passione, i lavori della Chiesa e del Convento, offrendo utili indicazioni e opportuni consigli.   La guida precedente, pubblicata dalle edizioni “Il Resto del Carlino” di Bologna ed esaurita da tempo, fu diffusa con il Bollettino d’aprile del 1968. Nei 40 anni trascorsi altri lavori sono susseguiti, come si può constatare osservando le foto precedenti e le attuali.   Nella prima parte la guida, ferma agli interventi del 1966, rimane nel complesso inalterata, con alcuni semplici e opportuni adattamenti. Le modifiche e i lavori recenti, documentati dal Bollettino, saranno oggetto della seconda parte.

Ai confratelli p. Augusto Cavaliere e p. Giovanni Marchesotti, vissuti a lungo insieme in spirito di fraternità e d’amicizia agostiniana, si devono le rapide note sugli Agostiniani e il profilo biografico di S. Rita.

 Nel dicembre 2007, a dieci giorni di distanza l’uno dall’altro, p. Giovanni a Milano il giorno 20 e p. Augusto a Loano il  30, ci hanno lasciato. Li vogliamo ricordare insieme a coloro che qui sono vissuti e hanno servito il Santuario, dispensando la grazia di Dio e accogliendo con affetto e amicizia i numerosi pellegrini e parrocchiani.    La presente pubblicazione vuole accomunare nel ricordo i confratelli e  quanti a vario titolo – progettisti, artisti, operai, benefattori – hanno cooperato all’edificazione e al decoro del Santuario e del Convento; allo stesso tempo è un omaggio offerto ai frequentatori, giovani ed anziani, del Santuario e ai devoti della grande Santa degli Impossibili.                                                                

                                                

                                                 p.  Giancarlo Ceriotti O.S.A.