Santuario

Credo

CREDO LA CHIESA
Dal blitz dello Spirito Santo

La Chiesa storica è cominciata con la gioia dell’attesa dopo la partenza di Gesù ,il quale, mentre li benediceva,si staccò da loro e veniva portato su, in cielo. Ed essi si prostrarono davanti a lui, poi tornarono a Gerusalemme con grande gioia; e stavano sempre nel tempio lodando Dio(Lu24).
Tutti erano perseveranti e concordi nella preghiera, insieme ad alcune donne e a Maria, la madre di Gesù, e ai fratelli di lui(At1), in attesa della sua promessa: …riceverete la forza dello Spirito Santo che scenderà su di voi e mi sarete testimoni a Gerusalemme, la Giudea e la Samaria e fino ai confini della terra(id).
Ed ecco venne all’improvviso dal cielo un fragore, quasi un vento che si abbatte improvviso … Apparvero loro come lingue di fuoco, che si dividevano e si posarono su ciascuno di loro, e tutti furono colmi di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, nel modo in cui lo Spirito dava loro di esprimersi(id2). Subito missionari di Gesù: Andate dunque e ammaestrate tutte le genti battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro ad osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ecco io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo(Mt28). L’annuncio della grande novità divenne miracolo corrente, perché, come ripetono una decina di volte gli Atti, era garantito dalla presenza operante dello Spirito Santo, come nella Pentecoste( v. At2,4;4,8;4,31;10,44 ecc).
Così cominciò la Chiesa storica, opera dello Spirito Santo. Una porta stretta per entrarci, ma non per il diavolo e i suoi mandati. Due di questi quasi subito: Anania e sua moglie Saffira(At5). Alcuni anni dopo
Il convertito da persecutore a missionario Paolo agli anziani di Efeso: Vegliate su voi stessi e su tutto il gregge, in mezzo al quale lo Spirito Santo vi ha posti come vescovi a pascere la Chiesa di Dio che egli si è acquistato con il suo sangue. Io so che dopo la mia partenza entreranno fra di voi lupi rapaci…(ide20).
Gesù aveva già”visto” tutto: Il regno dei cieli è simile…: decine di parabole anch’esse “storiche”: sementi tra i sassi, su strada polverosa, tra le spine,- ma quelli che ricevono il seme su terreno buono, sono coloro che ascoltano la parola, l’accolgono e portano frutto e nella misura chi del trenta, chi del sessanta e chi del cento per uno(Mc4)- Ed ecco ancora grano e zizzania, la rete piena di pesci buon i e cattivi, le dieci vergini cinque sagge e cinque stolte, i vignaioli omicidi, il ricco e Lazzaro ecc. Gesù stesso, circondato dai suoi Apostoli dopo l’abbandono di molti discepoli, disse: Non ho forse scelto io voi, i Dodici? Eppure uno di voi è un diavolo!(Gv6).
Ma, ecco la Chiesa “una, santa e cattolica”, sempre luce del mondo(Mt5). Gesù ha detto: Chi rimane in me e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla e ancora: Chi crede in me compirà le opere che io compio e ne farà di più grandi, perché io vado al Padre(Gv14), ma io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo(Mt28). E’ la Chiesa presente nelle parabole della lucerna, del granello di senape, del lievito, del seme che spunta e cresce da solo, del vino nuovo, dei lavoratori anche dell’ undicesima ora, della pecora smarrita, del servo fedele e di molte d’altre oltre che di vari interventi e profezie di Gesù fino ai benedetti del Padre che non conoscono Gesù ma lo amano amando gli affamati, gli assetati, i carcerati, gli ammalati. E’ la Chiesa dei santi e dei martiri – anch’essi quasi subito con Stefano lapidato – , la Chiesa della città collocata sopra un monte la città del buon Samaritano, degli infiniti buoni samaritani delle opere di misericordia come Gesù. E’ la Chiesa dei battezzati nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, ascoltatori umili e praticanti fedeli della parola di vita eterna di Gesù.E’ la Chiesa che ha per centro e animatrice della sua vita l’eucaristia. La Chiesa nella quale i ministri di Dio hanno il dono di rimettere i peccati: “ecclesia semper reformanda”, perché è il corpo mistico di cristo, ma tutti i suoi membri – anche la Chiesa una santa e cattolica e ancor più i suoi ministri -“semper reformandi” verso la perfezione dell’amore come quello dello stesso Gesù: Amatevi come io vi ho amato. E’ la Chiesa dei piccoli – dei poveri in spirito ,degli afflitti, dei miti, dei misericordiosi, degli affamati di giustizia, dei misericordiosi ,dei  puri di cuore,
degli operatori di pace, dei perseguitati per le giustizia, degli insultati e dei perseguitati e dei calunniati per causa di Gesù e dei più piccoli di tutti: gli aborti. Sempre un piccolo gregge(Lc12)nella storia , ma poi sarà per sempre una moltitudine immensa, che nessuno può contare ,di ogni nazione, razza, popolo e lingua(Ap7).

RossTon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...